useridguestuseridguestuseridguestERRORuseridguestuseridguestuseridguestuseridguest
Charter: 02 - Atti privati (2 AA II) 2 AA II 13 AB
Signature: 2 AA II 13 AB
Zoom image:
Add bookmark
Edit charter (old editor)
(AB) 1227 settembre
(A) Giovanni figlio del fu Giovanni de Rogeria da Castel di Miluzzano, essendosi unito in matrimonio con Adamia figliuola di Giovanni Archiraimo del Casale di Vitolano, dopo di avere consumato il matrimonio, in presenza degli amici e de' congiunti fà alla sposa donazione, come “morgincap”, della quarta parte dei suoi beni mobili ed immobili presenti e futuri. (B)Giovanni figlio del fu Giovanni de Roggerio da Castel di Miluzzano, sposando Adamia figlia del fu Giovanni Archeraimo, si obbliga di conservarne le doti secondo l'uso e la consuetudine di Tocco, e di darle in “faderfio” mezza oncia d'oro.( This charter is being printed, edited by the Research group of the University of Naples Federico II)
Source Regest: B. Capasso, R. Bevere, G. De Blasiis, N. Parisio, “Elenco delle pergamene già appartenenti alla famiglia Fusco ed ora acquisite dalla Società Napoletana di Storia Patria”, in Archivio storico per le province napoletane, 14 (1889), pp. 358-359, n. 147.
 


Current repository
Naples, Biblioteca della Società Napoletana di storia Patria, BSNSP, Atti Privati

    Graphics: 



      x
      Places
      • Casale di Vitolano
        • Castel di Miluzzano
          • Tocco
            Persons
            • Adamia
              • Giovanni
                • Giovanni Archiraimo
                  • Giovanni de Rogeria
                    x
                    There are no annotations available for this image!
                    The annotation you selected is not linked to a markup element!
                    Related to:
                    Content:
                    Additional Description:
                    A click on the button »Show annotation« displays all annotations on the selected charter image. Afterwards you are able to click on single annotations to display their metadata. A click on »Open Image Editor« opens the paleographical editor of the Image Tool.