useridguestuseridguestuseridguestERRORuseridguestuseridguestuseridguestuseridguest
Charter: 21 - Chiese diverse (10 AA I) 10 AA I 21
Signature: 10 AA I 21
Zoom image:
Add bookmark
Edit charter (old editor)
122[7-28 …]
Pelosana, vedova di Riccardo de Angelona, in presenza di alcuni ufficiali della baronia di Fenuculo, conviene con Guiboldo, procuratore della chiesa di San Martino, per parte di Giovanni Clerico suo figliuolo, che gli uomini della detta Baronia, i quali si recassero ad abitare nelle appartenenze di quella chiesa, restino esenti da ogni dovere verso la Baronia, tranne due opere annuali, vale a dire quelle di mietere e di fare fossati; per le quali due opere Pelosana si obbliga di pagare loro due tarì annui, cioè l'uno a Natale, l'altro a Pasqua. Per l'adempimento degli obblighi suddetti quegli uomini rimarrebbero soggetti a' giudici della Baronia, e le multe analoghe sarebbero per metà andate a benefizio della chiesa, per metà a pro della Baronia. (This charter is being printed, edited by the Research group of the University of Naples Federico II)
Source Regest: B. Capasso, R. Bevere, G. De Blasiis, N. Parisio, “Elenco delle pergamene già appartenenti alla famiglia Fusco ed ora acquisite dalla Società Napoletana di Storia Patria”, in Archivio storico per le province napoletane, 14 (1889), p. 360, n. 149.
 


Current repository
Naples, Biblioteca della Società Napoletana di storia Patria, BSNSP, Chiese diverse

    Graphics: 



      x
      Persons
      • Giovanni Clerico
        • Guiboldo
          • Pelosana
            • Riccardo de Angelona
              x
              There are no annotations available for this image!
              The annotation you selected is not linked to a markup element!
              Related to:
              Content:
              Additional Description:
              A click on the button »Show annotation« displays all annotations on the selected charter image. Afterwards you are able to click on single annotations to display their metadata. A click on »Open Image Editor« opens the paleographical editor of the Image Tool.